Pensa Globale, Agisci Locale!
Battaglie
scie-chimiche-italia-banner.gif ACQUA.jpg TARZIA.jpg 04FREETIBET.jpg NONUCLEARE.jpg
Verità Nascoste
WHY.jpg WITWATS.jpg SCIE-CHIMICHE.jpg ILNUOVOSECOLOAMERICANO.jpgg 119.jpg IPADRONIDELMONDO.jpg
CONTROLLO e POTERE
KYMATICA.jpg ESOTERIC-AGENDA.jpg WIKIREBELS1.jpg

1380848_10201595950713545_774495090_nLe Politiche Giovanili del Comune di Rieti, in collaborazione con l’Associazione Culturale riCREAZIONE, hanno dato avvio nelle giornate 23 e 24 Ottobre alla prima fase del Festival Nazionale di cortometraggi “Studenti in Corto” – terza edizione, con la proiezione di sei corti e sette cortissimi. A presentare l’iniziativa il Consigliere Gabriele Bizzoca e il giovane Catello Palatucci.

Il concorso è rivolto agli studenti di tutto il territorio nazionale frequentanti gli Istituti di Istruzione Superiore e agli studenti diplomati da non oltre tre anni. Gli studenti hanno partecipato inviando cortometraggi realizzati o individualmente o nei laboratori scolastici. Articolato in due sezioni (Corti e Cortissimi) è nato appunto con lo scopo di valorizzare le produzioni realizzate dai giovani offrendo loro un’occasione di visibilità.

Sono pervenuti oltre 200 cortometraggi provenienti da tutte le regioni d’Italia che sono stati selezionati da una giuria costituita dallo sceneggiatore prof. Michele Pellegrini, docente presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, l’attore Claudio Angelini, il prof. Francesco Agovino esperto di Istituzioni di regia e didattica degli audiovisivi presso l’Università della Calabria, coordinati dalla prof.ssa Nella Patrizia Clementini docente di materie umanistiche. La giuria tecnica ha selezionato le opere poi sottoposte alla valutazione di una giuria popolare di cinquecento studenti delle scuole superiori di Rieti per la scelta dei vincitori del primo, secondo, terzo premio.

I generi e le tematiche dei corti hanno spaziato tra diverse problematiche tra cui: integrazione multietnica, bullismo, alimentazione, difesa dell’ambiente, scuola, abuso di tecnologie, solitudine, sballo, sentimenti personali, problemi legati all’accettazione di sé e alla sessualità, eventi storici, grandi personaggi, rielaborazioni di opere letterarie e filosofiche, storie di fantasia anche animate.

È emersa una variegata e interessante lezione di educazione civica di grande valore educativo dato che è stata rivolta dai giovani ai giovani.

 All’inizio di ciascuna giornata è stato proiettato un filmato della Polizia Municipale allo scopo di sensibilizzare i giovani sulla sicurezza stradale

Il 3 dicembre è prevista a Rieti, presso il teatro Flavio Vespasiano, la manifestazione conclusiva del concorso, con proiezione e premiazione dei corti vincitori intervallata da momenti musicali, coreutici e di prosa, in omaggio al Cinema e alle opere proiettate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici su
FBICO.pngYouTubeICO.pngTwitterICO.png
Categorie
ECONOMIA
SAUSTV.jpg OBSOLESCENZA.jpg THE-CORPORATION.jpg debtocracy.jpg
SALUTE e AMBIENTE
ACQUA.jpg HOME.jpg PIANETAVERDE.jpg EARTHLINGS.bmp THE COVE.jpg
SCIENZA
JOURNEY.jpg