Pensa Globale, Agisci Locale!
Battaglie
scie-chimiche-italia-banner.gif ACQUA.jpg TARZIA.jpg 04FREETIBET.jpg NONUCLEARE.jpg
Verità Nascoste
WHY.jpg WITWATS.jpg SCIE-CHIMICHE.jpg ILNUOVOSECOLOAMERICANO.jpgg 119.jpg IPADRONIDELMONDO.jpg
CONTROLLO e POTERE
KYMATICA.jpg ESOTERIC-AGENDA.jpg WIKIREBELS1.jpg

Riforma Gelmini

di Mattia Mazzoli (link su ilCorsaro)

Non sono bastate le numerose proposte di riforma del sistema universitario, prima presentate e poi ritirate dal Ministro Profumo, come la proposta di abolizione del valore legale e il decreto sul merito. Dopo l’approvazione in Consiglio dei Ministri il 29 marzo 2012 del decreto 49 (link all’articolo su ROARS) per spingere gli atenei ad aumentare la contribuzione studentesca per sbloccare il turn over, l’approvazione del decreto 68 per scaricare il costo della garanzia del diritto allo studio dalle regioni agli studenti, il governo lancia l’ennesimo attacco alle università: Continua a leggere

E’ stato da poco approvato alla Camera il Disegno di legge (ddl) del ministro Gelmini sull’università che desta non poche perplessità. Tra le novita spicca la riforma sulla “Governance” degli Atenei italiani. Infatti uno degli obiettivi principali del ddl è quello di azzerare la partecipazione democratica nella gestione degli Atenei, trasformandoli in aziende simili alle ASL. In questo modo il Rettore acquisisce un eccessivo potere gestionale, appoggiato da un Consiglio d’Amministrazione costituito da  membri “esterni”.Una gravissima intromissione da parte di un’ Istituzione che non dovrebbe avere interesse a trasformare gli Atenei in aziende divise dai poteri forti accademico-politico-confindustriali. Una presenza quella degli “esterni “ non giustificata dato che potrebbero dare il loro contributo in modo utile anche come Organo consultivo. Pesanti anche i tagli previsti dal Disegno di Legge nei finanziamenti alle universita’ pubbliche che rischiano di far scomparire numerose facoltà presenti nel territorio italiano. Continua a leggere

L’Unione Degli Studenti ha indetto per Venerdì 8 Ottobre 2010 lo sciopero e manifestazione nazionale studentesca. In Italia c’è un Governo che demolisce la scuola pubblica con:

  • 8 miliardi di tagli all’istruzione,
  • 100.000 licenziamenti tra docenti precari e personale ATA,
  • chiusura dei distaccamenti universitari come il corso di ingegneria informatica di Rieti!

In più di 80 città italiane sfileranno i cortei di protesta.

Continua a leggere

Seguici su
FBICO.pngYouTubeICO.pngTwitterICO.png
Categorie
ECONOMIA
SAUSTV.jpg OBSOLESCENZA.jpg THE-CORPORATION.jpg debtocracy.jpg
SALUTE e AMBIENTE
ACQUA.jpg HOME.jpg PIANETAVERDE.jpg EARTHLINGS.bmp THE COVE.jpg
SCIENZA
JOURNEY.jpg